Il territorio brasiliano

Il territorio brasiliano

Il Brasile e’ una nazione dai grandi numeri in molti ambiti, da quello economico a quello naturale, fino a parlare dei monumenti artistici e religiosi. Cerchiamo di descrivere brevemente quali sono gli aspetti principali che contraddistinguono questo paese sia dal lato “politico” che dal lato fisico.

Brasile “politico”
Lo stato brasiliano e’ uno degli stati piu’ grandi al mondo, di certo il piu’ esteso e popolato del suo continente, il Sud America: con una superficie di 8 500 000 kmq e circa 200 milioni di abitanti.
Data la sua estensione, si deduce che confina con molti stati, tra cui l’Argentina, il Peru’, la Colombia e il Venezuela.
Il paese e’ essenzialmente divisibile in 5 regioni (non considerabili politicamente): il Nord amazzonico, il Nord Est del Rio Grande, il Sud Est delle grandi citta’, il Sud e il centro ovest del Mato Grosso.

Brasile fisico

A nord si estende quel Polmone Verde mondiale che e’ la celebre Foresta Amazzonica, mentre a sud vi sono tutte le citta’ speciali che rendono il Brasile altrettanto speciale: Rio de Janeiro, San Paolo e Brasilia, tanto per fare qualche esempio.
Il territorio brasiliano inoltre e’ prevalentemente pianeggiante senza catene montuose particolari, mentre il clima e’ sempre umido e sono importantissimi i corsi d’acqua presenti: in primis, troviamo alcune delle cascate piu’ grandi del mondo come quelle di Iguazu, e poi il fiume Rio delle Amazzoni.